Violati 225'000 account Apple

Violati 225'000 account Apple

Settembre 03, 2015 - 04:45

Oltre 225'000 possessori di iPhone sono stati vittime di un attacco informatico. All'origine della vulnerabilità c'è il "jailbreak".

Secondo quanto svelato dai ricercatori di Weiptech e Palo Alto networks oltre 225'000 account Apple sono stati rubati a possessori di iPhone che hanno effettuato il cosidetto jailbreak, la procedura che permette di scaricare applicazioni da altri store oltre a quello ufficiale di Apple. I dati degli account sono stati ottenuti tramite un malware chiamato KeyRaider, diffuso attraverso Cydia, un popolare strumento per effettuare il jailbreak sui telefonini Apple. Fra i dati rubati vi sono indirizzi mail, ID dei dispositivi e ricevute di pagamento.
Già qualche mese fa era emerso che Hacking Team, la società italiana al centro di un recente scandalo sullo spionaggio informatico, sfruttava gli iPhone che avevano eseguito questa procedura per raccogliere informazioni. La pratica del jailbreak è da sempre fortemente sconsigliata da Apple, che declina pertanto ogni responsabilità.