Una volta si poteva scherzare su Bin Laden, oggi nemmeno le battute sui pelati

Una volta si poteva scherzare su Bin Laden, oggi nemmeno le battute sui pelati

Aprile 09, 2020 - 08:09
Posted in:

In questa puntata di Rewind torniamo a proporvi un video di Marco Montemagno. Questa mattina, però, non vogliamo trattare né di tecnologia né di smart working, come spesso accade quando vengono ripresi i video di Monty. Nel filmato che vi proponiamo, infatti, lo youtuber italiano intervista l'attore Luca Bizzarri, del duo comico Luca e Paolo.

Nella lunga chiacchierata vengono toccati molti argomenti, di cui la comicità è forse il principale. Innanzitutto, l'intervistato e l'intervistatore sollevano un problema, probabilmente involontariamente: scherzare è sempre più difficile. Forse siamo troppo insicuri, permalosi, incapaci di non prenderci troppo sul serio; soprattutto in questo momento di pandemia. Di questa difficoltà di ridere delle situazioni - non per sminuirle, ma per sdrammatizzarle e quindi per affrontarle senza eccessive ansie - abbiamo già accennato in questa rubrica, proponendo un breve monologo di Maurizio Crozza (vedi qui).

Nel video odierno emerge una tendenza all'irrigidimento del pubblico. Da un lato, Montemagno - che è una persona calva - ha raccontato di essere stato criticato per una battuta fatta sui pelati, durante un suo video. Dall'altro, invece, Bizzari ricorda di quando - nell'ottobre 2001, a circa un mese dall'attentato delle Torri Gemelle - fece una parodia di Bin Laden (da qui la foto che accompagna queste righe), senza che ciò suscitasse grandi scandali. Probabilmente, il punto è che una fetta sempre più ampia di pubblico vuole una comicità rassicurante. Secondo Luca, però, la comicità non lo deve forzatamente essere.

Per chi avesse voglia di vedere tutta l'intervista, sappia che sono interessanti anche alcuni temi trattati. Dalla pandemia che mette in in pericolo il cinema indipendente, al cinema neorealista che ha contribuito a non avere grandi attori in Italia. Si pensi, ad esempio, che Federico Fellini faceva contare i suoi attori sul set, come vi avevamo mostrato nel corso del nostro speciale «Fellini 100» (vedi qui).

Buona giornata.

 

TM