Sorpassi, Tuto Rossi: "hanno anteposto gli interessi di partito a quelli della Città"

Sorpassi, Tuto Rossi: "hanno anteposto gli interessi di partito a quelli della Città"

Dicembre 26, 2020 - 15:11
Posted in:

Nell'ultima seduta del Consiglio comunale di Bellinzona sono stati approvati i crediti relativi ai sorpassi di spesa che tanto hanno fatto discutere in questi mesi. Una votazione piuttosto "tirata" per quanto riguarda lo stadio. Ora coloro che si sono opposti valutano quali passi intraprendere. Abbiamo intervistato sul tema il consigliere comunale Udc Tuto Rossi. 

Tuto Rossi, nell'ultima seduta del Consiglio comunale di Bellinzona sono stati approvati i crediti suppletori per i sorpassi di spesa allo stadio e al policentro di Pianezzo. Lei si è fortemente opposto all'approvazione di questi crediti. Si aspettava questo risultato?

La votazione per i crediti supplementari necessitava della maggioranza assoluta dei membri del Consiglio comunale. I liberali e i socialisti, che dirigono il Municipio, necessitavano dunque di 31 voti. Erano molto “tirati" e sono riusciti a vincere con solo 31 favorevoli (sullo stadio, ndr), ma hanno dovuto fare votare anche un consigliere comunale il quale è un membro dirigente della società Mawi, azienda che ha eseguito gli audit. Di conseguenza c'è il grosso rischio che la votazione sia nulla per conflitto di interessi, in quanto questo consigliere comunale, essendo un collaboratore dell'azienda, avrebbe dovuto astenersi. 

Purtroppo la maggioranza Plr-Ps ha deciso di anteporre gli interessi di partito agli interessi della Città di Bellinzona, imponendo la votazione sui crediti supplementari prima di Natale, per poter avere la mano libera e sperare che la gente si sia dimenticata della vicenda al momento delle elezioni a primavera. 

 

 

Per voi l'opposizione non è finita dunque?

Ora la Lega ha annunciato referendum. Il Ppd si sta interrogando su possibili ricorsi ed eventualmente su un referendum. L'Udc sta ragionando sulla stessa linea d'onda. Starà ai vertici dei tre partiti decidere. 

 

 

Il Ppd si è opposto però unicamente al messaggio riguardante lo stadio, mentre sul policentro ha approvato i crediti suppletori. A suo avviso effettivamente la vicenda dello stadio (in cui risulta oltre ai sorpassi anche la realizzazione di strutture non approvate dal Consiglio comunale) risulta più grave?

Sono entrambe delle vicende molto gravi. 

 

 

Oltre che a quelle del Municipio, si intravvedono delle responsabilità anche nell'amministrazione comunale a suo avviso?

È quanto sembra di capire, ma il Municipio nasconde le informazioni. L'atteggiamento del Municipio finora è stato all'insegna dei  "camion di sabbia".