Russia: arrestato consulente dell'agenzia spaziale, accusato di spionaggio

Russia: arrestato consulente dell'agenzia spaziale, accusato di spionaggio

Luglio 07, 2020 - 17:10
Posted in:

Si discute in Russia per l'arresto di Ivan Safronov, consulente dell'agenzia spaziale accusato di tradimento e spionaggio. 

È stato arrestato in Russia Ivan Safronov, consigliere del direttore dell’agenzia spaziale russa. Ad annunciarlo è stata la stessa Roskosmos. Safronov è accusato di tradimento e spionaggio per conto di un non specificato stato della Nato e rischia dino a 20 anni di carcere.

Diverse decine di giornalisti si sono radunati davanti al quartier generale dei servizi segreti russi per protestare contro l’arresto di Safronov, che viene percepita come una "stretta sulla libertà di stampa". Di questi almeno 8 sono a loro volta finiti in stato di fermo.

L’ex giornalista aveva iniziato a lavorare per l’agenzia spaziale lo scorso maggio. In precedenza aveva scritto per i quotidiani economici Kommersant e Vedomosti, trattando temi militari e della difesa. Nel 2019 aveva riferito della fornitura di caccia russi all’Egitto si Kommersant. Alla BBC l’editore del giornale ha detto che "questo arresto è assurdo. Safronov è un patriota". Per quell’articolo Safronov era stato interrogato dai servizi segreti. Sempre alla BBC il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, ha detto che "per quello che ne sappiamo, l'arresto non è legato alla sua precedente attività giornalistica”.