Permessi B: qual è la situazione nel nostro Comune?

Permessi B: qual è la situazione nel nostro Comune?

Novembre 08, 2016 - 09:48
Posted in:

Pubblichiamo la sguente interrogazione della consigliera comunale della Lega di Locarno Valentina Ceschi. 

I permessi B hanno fatto parecchio discutere negli ultimi mesi, sia a livello cantonale che in diversi comuni e per diversi motivi. Si è discusso infatti di assegni integrativi, assegni di prima infanzia, tetti massimi per l’assistenza, interrogazioni circa la revoca di prestazioni assistenziali e questi sono solo alcuni esempi.

 

Anche se alcuni fanno fatica ad ammetterlo e credono che non si faccia abbastanza a livello di immigrazione, la realtà è che la Svizzera è il paese con il più alto tasso di stranieri in Europa e, di conseguenza, è altrettanto vero che sono moltissime le persone straniere che risiedono nel nostro Cantone grazie al permesso B: permesso che permette ad esse di esercitare un’attività lucrativa, di ricongiungere la loro famiglia, e pure di soggiornare come pensionato o redditiere.

Ritengo che sia abbastanza legittimo e del tutto pertinente chiedersi: “Ma qual è la situazione nel nostro Comune?”.

 

Le domande che verranno poste al nostro Municipio ci aiuteranno inoltre a capire e a fare un’ulteriore riflessione sulle conseguenze e sull’impatto che l’immigrazione attuale ha sulla popolazione confederata.

 

Pongo quindi al Lodevole Municipio le seguenti domande:

 

1) Quante sono le persone domiciliate a Locarno che possiedono un permesso B?

 

2) Di queste persone quante lavorano? Quante sono pensionate? Quante vivono solo con mezzi propri? (percentuali dettagliate)

 

3) Quante di queste persone che lavorano, sono impiegate nel parapubblico?

 

4) Quante sono le persone con permesso B che vivono invece grazie all’assistenza sociale? (tendenza degli ultimi 5 anni)

 

5) Quante di queste persone beneficiano di rendite AI?

 

6) A quanto ammonta l’importo versato in assistenza sociale a detentori di permesso B negli ultimi 5 anni?  (specificare anno per anno)

 

7) I possessori di permesso B domiciliati senza nessuna attività lucrativa -che non sono ovviamente pensionate e che non vivono con mezzi propri o tramite aiuti cantonali- vengono regolarmente segnalate al nostro Dipartimento delle Istituzioni?