Mattino: Beltra scenderà in campo per le comunali? “.

Mattino: Beltra scenderà in campo per le comunali? “.

Settembre 06, 2020 - 16:30
Posted in:

Il Mattino parla di una possibile discesa in campo dell'ex consigliere di Stato PPD, ipotesi che già lo scorso anno era circolata...

Il Mattino della domenica oggi, in una “chicca” a pagina 3 parla di un ritorno del nome dell’ex consigliere di Stato Paolo Beltraminelli quale candidato alle elezioni comunali del prossimo anno. “Gli uccellini che saltellano per Piazza Manzoni cinguettano che”, scrive Il Mattino, “alle prossime elezioni comunali, il Beltrasereno potrebbe essere tra i candidati uregiatti al municipio di Lugano. Il diretto interessato “naturalmente” smentisce, ma fonti affidabili dicono altro.

Del resto, il Beltrasereno è già stato municipale di Lugano per sette anni, prima di venire eletto in governicchio nel 2011 (l’esperienza in CdS si è conclusa, come noto, con la traumatica trombatura dell’aprile 2019). E gli uregiatti sulle rive del Ceresio non dispongono certo di grandi alternative se vogliono difendere la CADREGA che verrà liberata dall’attuale municipale Angelo “due metri di PVP” Jelmini”.  “Già, perché il rischio che il PPDog corre è quello di venire estromesso dall’esecutivo di Lugano”, conclude il Mattino. “E, nel tentativo di sventare un tale scenario, il Beltrariciclaggio può essere senz’altro una carta da giocare”.

Non è la prima volta che il nome di Beltraminelli spunta quale possibile successore di Angelo Jelmini in Municipio. Già dopo la sconfitta in Consiglio di Stato e durante la preparazione delle liste per le elezioni che si sarebbero dovute tenere ad aprile (poi annullate) era emerso. Lo stesso Beltraminelli era è stato in Municipio a Pregassona, prima dell’aggregazione con Lugano, proprio succedendo all'allora municipale Angelo Jelmini. Dopo l'aggregazione del 2004, sorprendentemente Beltraminelli entrò nel Municipio della nuova Lugano, battendo la favorita, la ciellina, nonché presidente di sezione PPD, Mimi Bonetti Lepori. Poi nel 2011, quando Beltraminelli entrò in Governo per una manciata di voti di differenza su Giovanni Jelmini, il suo posto a Lugano fu preso da Angelo Jelmini, che anni prima aveva lasciato il posto di municipale a Pregassona a Paolo Beltraminelli.