Levrat non si ricandida alla presidenza del Pss

Levrat non si ricandida alla presidenza del Pss

Novembre 12, 2019 - 10:33
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. Il Pss annuncia che il presidente Christian Levrat non si ripresenterà per un ulteriore mandato alla guida del Pss.

Dopo dodici anni alla testa del PS Svizzero, l’anno prossimo Christian Levrat non si ricandiderà alla presidenza. “È stato un piacere e un onore servire il PS Svizzero in qualità di presidente. Sapevo sin dall’inizio della campagna elettorale che dopo il 20 ottobre sarebbe stato tempo di cambiamenti. Negli ultimi anni, il PS si è rafforzato come movimento, abbiamo introdotto delle forme di campagna innovative e il numero dei membri è aumentato in modo costante. Avrei naturalmente preferito un risultato elettorale differente, ma sono orgoglioso di passare il testimone di un partito combattivo e determinato. Analizzeremo i risultati elettorali, ma non dobbiamo dimenticare che d’ora in poi tocca a noi mettere in atto le riforme progressiste possibili grazie alle nuove maggioranze a Berna.”, dichiara Christian Levrat, brillantemente rieletto domenica scorsa al Consiglio degli Stati. La prossima Presidenza sarà eletta in occasione del Congresso del PS Svizzero, che si terrà a Basilea il 4 e 5 aprile 2020.
Christian Levrat è stato eletto Presidente del PS Svizzero il 1. marzo 2008, succedendo a Hans-Jürg Fehr. Allora era Consigliere nazionale, mentre dal 2011 rappresenta il Canton Friburgo al Consiglio degli Stati per il quale è stato rieletto due volte. Col suo mandato Christian Levrat ha rafforzato il PS Svizzero come movimento: la campagna di base ha introdotto nuove forme di mobilitazione, il PS Migranti e il PS60+ sono stati nuovamente costituititi come organi ufficiali del partito.
Oggi il PS ha delle basi strutturali e finanziarie solide e dal 2015 il numero dei membri è in costante aumento. “Il legame che unisce noi socialisti è sempre stato e continua a essere più forte delle sfumature che ci dividono. Solo come grande movimento di sinistra il PS può realizzare dei progressi in un Paese tradizionalmente orientato a destra come la Svizzera”, afferma Christian Levrat.
Sul piano politico vanno ricordati i successi quali la vittoria del referendum sulla LPP nel 2009, il referendum sui Gripen nel 2014 e beninteso il “No” della popolazione alla Riforma III dell’imposizione delle imprese nel 2017. Oltre a questi referendum, con la guida di Christian Levrat il PS si è sempre posizionato come una forza politica costruttiva: la svolta energetica, la nuova legge sull’asilo o il rafforzamento dell’AVS grazie alla RFFA ne sono solo alcuni esempi.
La Presidenza del PS Svizzero viene eletta dal Congresso, l’organo più importante del Partito. Il prossimo Congresso si terrà a Basilea il 4 e 5 aprile 2020. L’apertura delle candidature sarà annunciata l’11 dicembre quando alle sezioni verranno i documenti per il Congresso. Il termine per presentare le candidature è fissato al 19 febbraio 2020. Al fine di garantire una procedura equa, la Presidenza chiederà al Comitato direttore del PS Svizzero d’istituire una commissione elettorale.