La prima criptovaluta di Stato

La prima criptovaluta di Stato

Luglio 26, 2020 - 19:58
Posted in:

È la Lituania il primo Paese a emettere una criptovaluta, ma per ora si tratta solo di una moneta per collezionisti. 

LBCOIN è la prima moneta digitale emessa da una banca centrale nazionale. È stata la Lituania la prima rendere disponibile un “bitcoin di Stato”, dopo un progetto sperimentale di due anni.

Non siamo ancora però vicini a piani per soppiantare la tradizionale moneta con quella basata sulla blockchain. “Prima di tutto, è una moneta da collezione che commemora i 100 anni di d’indipendenza della Lituania”, spiega Marius Jurgils, membro del consiglio d’amministrazione della Banca centrale lituana, citato da Euronews “Abbiamo pensato che visto che ci lanciamo nel nuovo Centaenario, forse dovevamo cercare di collegare il mondo fisico con quello digitale. Ed è quello che la moneta rappresenta”. Per ora l’utilizzo del LBCOIN come mezzo di pagamento è ancora lontano. Della moneta ne sono state emesse solo 4’000 unità e può essere acquistata solo dopo l’acquisto di una corrispettiva moneta fisica, dell’equivalente valore di 19 euro l’una. Per ora dunque la rivoluzione riguardarono la numismatica. Certo è che anche le istituzioni statali stanno valutando le potenzialità, e i rischi, delle criptovalute.