Il simbolo del cinema dell'impegno civile

Il simbolo del cinema dell'impegno civile

Dicembre 06, 2020 - 10:18
Posted in:

Il 6 dicembre 1994 moriva Gian Maria Volontè, tra i più grandi attori del secolo scorso. La fama internazionale di Volontè è dovuta all'interpretazione del cattivo, negli spaghetti western diretti da Sergio Leone. Il meglio della carriera dell'attore italiano, però, è probabilmente individuabile negli anni Settanta, quando Volontè fu una delle colonne portanti del cinema d'impegno civile.

Tra i film più importanti con Volontè, ricordiamo Per un pugno di dollari (1964), di Sergio Leone; Per qualche dollaro in più (1965), di Sergio Leone; L'Armata Brancaleone (1966), di Mario Monicelli; Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto (1970), di Elio Petri; Uomini contro (1970), di Francesco Rosi; La classe operaia va in paradiso (1971), di Elio Petri; Il caso Mattei (1972), di Francesco Rosi; Sbatti il mostro in prima pagina (1972), di Marco Bellocchio; Lucky Luciano (1973), di Francesco Rosi; Il caso Moro (1986), di Giuseppe Ferrara.

Per ricordare Volontè, in questa puntata di Amarcord vi proponiamo un'intervista tratta da Blitz, trasmissione domenicale della Rai condotta da Gianni Minà.

 

TM