Il gelato che non si scioglie

Il gelato che non si scioglie

Settembre 02, 2015 - 04:10

Scienziati inglesi hanno scoperto una proteina che ritarda lo scioglimento del gelato. È prodotta da batteri.

Si chiama Bsla (Bacterial Surface Layer A) e viene secreta dal batterio Bacillus subtilis come pellicola di protezione dagli agenti esterni. Secondo i ricercatori della University of Edinburgh questa proteina può essere utilizzata per ritardare lo scioglimento del gelato. Secondo  Cait MacPhee, responsabile della ricerca, riportata dal Washington Post, "la proteina riveste le bolle di aria, le particelle di zucchero e i cristalli di ghiaccio del gelato, le protegge e mantiene stabile il composto”. I ricercatori hanno per ora mantenuto un certo riserbo sui dettagli della scoperta, che è ancora in attesa di brevetto per l'applicazione commerciale. Secondo gli scienziati tuttavia la proteina potrà essere in futuro usata per rendere più efficente la produzzione e il trasporto del gelato, che richiederanno meno energia per il raffreddamento, nonché mantenere inalterati gusto e consistenza per più tempo.