I lockdown non sono finiti. In migliaia in piazza

I lockdown non sono finiti. In migliaia in piazza

Novembre 20, 2021 - 15:36
Posted in:

Proteste contro le misure restrittive in diverse città del mondo. In Austria si ritorna ai lockdown. 

Migliaia di persone sono scese in piazza oggi a Vienna, dopo gli annunci del Governo di ritorno al lockdown per tutti. La scorsa settimana l’Austria aveva annunciato l’imposizione di restringimenti alle attività per i soli non vaccinati, con spostamenti concessi solo per lavorare, fare acquisti di prima necessità e “fare una passeggiata”. Pochi giorni  dopo (ieri) in seguito all’aumento dei casi è stato annunciato il ritorno a un lockdown generalizzato, per un massimo di 20 giorni, secondo quanto dichiarato dal cancelliere Alexander Schallenberg. L’Austria ha pure annunciato a partire dal prossimo febbraio l’arrivo di un obbligo formale alla vaccinazione.

Oggi in migliaia di persone sono scese in piazza a Vienna per protestare contro le nuove e “vecchie” misure, secondo le autorità 7’000 persone e secondo la polizia “non ci sono incidenti di rilievo da segnalare”.

Non solo a Vienna oggi vi sono state manifestazioni contro i restringimenti. A Rotterdam la situazione si configura molto più tesa. L’Olanda ha pure reintrodotto restrizioni. Negli scontri scoppiati in occasione delle manifestazioni la polizia segnala 7 feriti e 20 arresti.

Altre migliaia di persone sono scese in piazza in Australia in diverse città, fra cui la capitale Sydney.

Anche a Berna è in corso una manifestazione.