I guanti usati male rischiano di diffondere il virus. Meglio lavarsi le mani

I guanti usati male rischiano di diffondere il virus. Meglio lavarsi le mani

Giugno 14, 2020 - 14:14

Per l'OMS l'utilizzo di guanti per le persone in comunità non è raccomandato. Meglio lavarsi le mani. 

I guanti di plastica (oltre che a produrre rifiuti, vedi qui) non servirebbero a molto per difendersi dal coronavirus. Lo dice l'OMS, che "non raccomanda l’uso di guanti da parte delle persone, in comunità". Addirittura il loro utilizzo può "aumentare il rischio di infezione, dal momento che può portare alla auto-contaminazione o alla trasmissione ad altri quando si toccano le superfici contaminate e quindi il viso". Il lavaggio e l'igienizzazione delle mani sono la via da seguire, secondo l'OMS. "Pertanto, in luoghi pubblici come i supermercati, oltre al distanziamento fisico, l’Oms raccomanda l’installazione di distributori di gel igienizzante per le mani all’ingresso e all’uscita. Migliorando ampiamente le pratiche di igiene delle mani, i Paesi possono aiutare a prevenire la diffusione del nuovo coronavirus", ribadisce l'organizzazione. I guanti insomma rischiano di fornire una falsa idea di sicurezza e venno usati correttamente per essere efficaci, altrmenti rischiano di diventare un veicolo di diffusione del virus. Inoltre un utilizzo massiccio di guanti nella popolazione rischierebbe di causare problemi di approvigionamento in coloro che devono usarli: gli operatori sanitari.