Gli omicidi sono il doppio di quelli registrati?

Gli omicidi sono il doppio di quelli registrati?

Novembre 21, 2021 - 16:08
Posted in:

Da un anno a questa parte le statistiche più “rilanciate” sono state quelle sul coronavirus e intorno ad esse c’è stato anche un (minimo) dibattito sulla loro accuratezza e trasparenza. Apprendiamo oggi dalla stampa domenicale che “controverse” potrebbero essere pure statistiche più semplici, come quella del numero di omicidi che ogni anno avvengono in Svizzera.

Dalle colonne della NZZ am Sonntag infatti il direttore dell’Istituto di medicina legale dell’università di Berna Christian Jackowski afferma che il numero di omicidi che avvengono ogni anno potrebbe essere due volte più elevato di quello che figura nelle statistiche, pari a circa una cinquantina all’anno. In somma, alcune morti che sarebbero degli omicidi non vengono riconosciute come tali. Sarebbero in particolare gli omicidi per avvelenamento, per soffocamento o annegamento, a vedere un esame dei cadaveri limitato da disposizioni legali o che non viene eseguito con sufficiente cura. Jackowski assieme a Roland Hausmann, primario all’Istituto di medicina legale all’ospedale cantonale di San Gallo, e al professore di diritto penale all’Università di Zurigo e consigliere agli Stati Daniel Jositsch (PS di Zurigo) avevano già segnalato questo problema nel 2015, con articolo sulla rivista specializzata «Kriminalistik».

I tre esperti propongono una revisione dell’articolo 253 del Codice di procedura penale svizzera, che sarebbe “formulato in malo modo” e andrebbe modificato per rendere obbligatorie ulteriori verifiche.