Fuochi d'artificio e proiettili di gomma sulla Piazza federale

Fuochi d'artificio e proiettili di gomma sulla Piazza federale

Settembre 17, 2021 - 11:01
Posted in:

Una manifestazione contro le misure per il covid ieri a Berna ha visto la polizia intervenire con idranti e proiettili di gomma, dopo che  “diversi manifestanti hanno cercato di sfondare una barriera vicino a Palazzo federale". 

Notte di animate proteste a ieri Berna, dove diverse migliaia di persone, stando a quanto riferiscono i media di Oltralpe, si sono radunate per protestare contro le misure decretate dalle autorità per il covid-19 nei pressi del Palazzo federale. La manifestazione, iniziata in maniera pacifica, avrebbe poi visto crescere la tensione, con alcuni scontri al suo interno e il lancio di oggetti e fuochi d’artificio.

La polizia cantonale bernese ha spiegato in una nota che “diversi manifestanti hanno cercato di sfondare una barriera vicino a Palazzo federale, scuotendola e cercando di sollevare i pali dai propri ancoraggi”. Secondo la Polizia cantonale nonostante diversi avvisi i manifestanti non avrebbero desistito e pertanto è intervenuta con idranti e proiettili di gomma sui presenti per impedire un “possibile assalto al Parlamento federale”. La testimonianza di un manifestante, raccolta da 20Minuten, sostiene invece che “non c'è mai stato alcun pericolo per Palazzo federale, c'erano solo degli individui che facevano esplodere dei fuochi d'artificio... Eppure ci hanno sparato dei proiettili di gomma”.

La serata si è conclusa con un bilancio di un fermo da parte della polizia e una persona rimasta ferita.