Età, sesso, ospedalizzati e decessi. Tutti i dati del coronavirus in Svizzera

Età, sesso, ospedalizzati e decessi. Tutti i dati del coronavirus in Svizzera

Marzo 28, 2020 - 23:30
Posted in:

Coronavirus: sia nei decessi che negli ospedalizzati da Covid-19 si riscontra una maggioranza di uomini rispetto alle donne (con una proporzione di circa 60%-40%). Per i contagiati dal coronavirus invece vi è in media una sostanziale parità fra i sessi, ma nei più giovani le donne sono la maggioranza, negli anziani gli uomini.

Come noto gli anziani sono la categoria più a rischio a causa del coronavirus. Gli over 80 sono finora più della metà dei decessi registrati in Svizzera. Anche fra gli ospedalizzati la maggior parte sono gli anziani: quasi il 70% ha più di 60 anni. 

Ecco tutti i dati forniti dall'Ufficio federale di sanità pubblica. 

Nel suo bollettino giornaliero riguardante l'evoluzione dell'epidemia di coronavirus in Svizzera l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha iniziato anche a pubblicare i dati relativi al numero degli ospedalizzati e dei decessi, divisi per fasce d'età e sesso. Dati che, come spiega lo stesso UFSP, possono divergere dal totale di casi attuale a causa di casi in cui mancano indicazioni sull'età o sul sesso, ma che in ogni caso possono servire a delineare le tendenze del contagio, dei casi ospedalizzati e dei decessi. 

I dati sono aggiornati alle 08.00 di oggi, sabato 28 marzo. 

 

I contagiati

Come detto quelli indicati non sono tutti i casi, ma quelli di cui l'UFSP dispone dei dati relativi a età e sesso. Il totale dei casi presi in analisi è di 12'726, a fronte dei 13'213 confermati oggi in Svizzera.

52 i casi nella fascia di età che va dai 0 ai 9 anni, pari al 0,4% dei casi. Nella fascia di età che va dai 10 ai 19 anni si registrano 326 casi, pari al 2,6%. Nella fascia di età dai 20 ai 29 anni 1451 casi, pari al 11,4%. Qui le cifre iniziano a salire. Dai 30 ai 39 anni si registrano 1775 casi, pari al 13,9%. Dai 40 ai 49 anni si registrano 2061 casi, pari al 16,2% dei contagiati. Nella fascia che va dei 50 ai 59 anni vi è la percentuale più alta di contagi (ma è anche la fascia d'età di popolazione più numerosa): 2730 casi, pari al 21,4%. Da qui il numero di contagi inizia a scendere sulla percentuale dei totali. Dai 60 ai 69 1750 casi, pari al 13,7%. Dai 70 ai 79 anni 1322 casi, pari al 10,4%. Dopo gli 80 anni si registrano 1262 casi, pari al 9,9%

Per quanto riguarda i dati relativi al sesso si evidenzia come fra i contagiati il 48% dei casi si tratta di uomini, il 52% di donne. Tuttavia questa percentuale varia a seconda della fascia d'età. Fino alla fascia d'età di 50-59 anni, in cui vi è una sostanziale parità, le donne sono la maggioranza dei contagiati, mentre nelle fasce d'età più avanzate sono gli uomini ad essere più colpiti, come si vede nella tabella qui sotto (clicca per ingrandire. Fonte: UFSP).

 

Gli ospedalizzati

Anche per quanto riguarda gli ospedalizzati le cifre sono quelle dei casi per cui l'UFSP conosce i dati anagrafici. Si tratta di un totale di 1331 ospedalizzati, di cui 786 uomini e 545 donne. Si nota che a finire in ospedale sono dunque in maggioranza uomini, un dato che in grandi linee corrisponde a quanto osservato dall'Istituto superiore di sanità italiano (vedi qui). In Svizzera gli uomini sono il 59% dei ricoverati, mentre le donne il 41%

Per quanto riguarda le fasce d'età fra i 0 e i 9 anni si registrano 15 ospedalizzati, pari al 1,3% del totale degli ospedalizzati. Nella fascia d'eta dai 10 ai 19 anni 9 ospedalizzati, pari al 0,7%, Dai vent'anni in su il numero inizia a crescere. Dai 20 ai 29 anni si registrano 49 ospedalizzati, pari al 3,7%. Dai 30 ai 39 anni 60 ospedalizzati, pari al 4,5%. Dai 40 ai 49 anni 96 ospedalizzati, pari al 7,2%. Dai 50 ai 59 anni il dato si impenna: 206 ospedalizzati, pari al 15,5% dei ricoveri. Dai 60 ai 69 anni 223 ospedalizzati, 16,8%. Dai 70 ai 79 anni 329 ospedalizzati, 24,7%. Negli over 80 vi sono 344 ospedalizzati, pari al 25,8%! Mettendo assieme le fasce d'età superiori ai 70 anni si supera il 50% dei ricoveri, aggiungendo la fascia degli over 60 ci si avvicina al 70% degli ospedalizzati (per la precisione 67,3%)!

Per quanto riguarda le fasce d'età e il sesso si nota come in tutte le fasce d'età sono superiori gli uomini ricoverati delle donne, tranne in quella dai 0 ai 9 anni (ma qui i numeri sono così esigui che difficilmente la statistica può essere significativa). Nella fascia d'età dai 40 ai 49 anni gli uomini sono quasi il doppio delle donne (63 uomini contro 33 donne ricoverate).

Ecco la tabella con tutti i dati (clicca per ingrandire). 

 

I decessi

Per quanto riguarda i decessi i numeri su cui si basano le statistiche sono di 235, che corrispondono al numero ufficiale comunicato oggi dall'UFSP (che tuttavia non per forza corrisponde all'effettivo numero di decessi ottenuto sommando i dati dei Cantoni). Il 60% di loro erano uomini e il 40% erano donne

Sotto i 50 anni si segnalano ad ora solo 2 decessi: un uomo nella fascia d'età 30-39 anni e una donna nella fascia 40-49 anni. 

Fra i 50 e i 59 anni si sono registrati 7 decessi, 3 uomini e 4 donne. I decessi in questa fascia sono il 3% del totale

Fra i 60 e i 69 anni vi sono 18 decessi e qui la differenza fra uomini e donne si fa marcata: 14 uomini e solo 4 donne. In questa fascia d'età c'è stato il 7,7% dei decessi

Fra i 70 e i 79 anni vi sono 58 decessi, 35 uomini e 23 donne. Il 24,7% dei decessi è in questa fascia d'età. 

Negli over 80 sono stati 150 i decessi, 88 uomini e 62 donne. In questa fascia d'età c'è stato il 63,8% dei decessi, ovvero ben oltre la maggioranza assoluta dei decessi da Covid-19 registrati in Svizzera. 

Ecco qui la tabella (clicca per ingrandire).

 

 

Franniga