"Clima: il dibattito che non c’è"

"Clima: il dibattito che non c’è"

Settembre 17, 2019 - 12:12
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. L'Istituto Liberale invita a una serata di riflessione sul tema del clima: lunedì 23 settembre alle 18.00 all'USI

I giovani di tutti i paesi si mobilitano per strada. Governi, partiti e movimenti politici, nonché istituzioni internazionali discutono di rapide e drastiche misure a favore del clima terrestre. Il tutto invocando il consenso della comunità scientifica sul fatto che l’uomo sia causa (e rimedio) dei cambiamenti in atto. L'Istituto Liberale, in collaborazione con Students for Liberty e l’associazione studentesca LPU – Law and Politics in USI, organizza una serata culturale offrendo il dibattito che difficilmente si sente. Quali sono le posizioni della scienza sulle cause dei cambiamenti climatici? Qual è la cornice socioeconomica mondiale della questione? Vi sono posizioni politicofilosofiche riconoscibili?  La discussione sarà introdotta e diretta dal Dr. oec. Paolo Pamini. Dibatteranno • Dipl. Ing. ETH Ferruccio Ferroni, Presidente del Nongovernmental International Panel on Climate Change – Suisse; • Dipl. Fis. ETH Marco Gaia, Responsabile del Centro regionale sud di MeteoSvizzera. L’Avv. Dr. jur. Tito Tettamanti commenterà i due interventi. La discussione verrà iniziata con domande scomode da • Generoso Chiaradonna, giornalista de La Regione; • Alfonso Tuor, editorialista de Il Corriere del Ticino e conduttore di una emissione su Teleticino.
 
Dove e quando?
Aula A11, Palazzo Rosso, Università della Svizzera italiana, Lugano Lunedì 23 settembre 2019, dalle ore 18:15 alle ore 20:00. Segue un aperitivo; apertura delle porte alle ore 18:00.
L’entrata è libera, è richiesta un’iscrizione entro il 19 settembre 2019 tramite il modulo online su www.istitutoliberale.ch