Calo delle esecuzioni di pena nel 2020

Calo delle esecuzioni di pena nel 2020

Novembre 15, 2021 - 12:06
Posted in:

Nel 2020 in Svizzera si è registrato un calo delle esecuzioni di sanzioni.

Nel 2020 in Svizzera si è registrato un netto calo delle esecuzioni di sanzioni. Lo scorso anno in Svizzera sono state eseguite 10’945 pene e misure, a fronte delle 13’810, in base alla cifre fornite oggi dall’Ufficio federale di statistica, che corrisponde a un calo di quasi il 21%. Delle pene e misure eseguite due terzi (67%) sono state incarcerazioni in un istituto penitenziario, meno di un terzo (30%) prestazioni di lavoro di pubblica utilità e per il 3% di sanzioni eseguite sotto forma di sorveglianza elettronica. “L’86% delle esecuzioni concerneva persone di sesso maschile e il 42% persone di nazionalità svizzera. Le esecuzioni di sanzioni in istituto penitenziario sono diminuite in media del 6%”, spiega il comunicato dell’UST.

Segnano una diminuzione rispetto l’anno precedente le 3550 pene eseguite sotto forma di lavoro di pubblica utilità, con una diminuzione del 17% rispetto al 2019. “Oltre i tre quarti di queste esecuzioni concernevano uomini e il 59% persone di nazionalità svizzera”.

In totale nel 2020, 4983 persone in media “stavano scontando una pena o una misura in un istituto penitenziario svizzero, in calo del 6% rispetto al 2019. Oltre la metà (58%) di queste persone scontavano una pena privativa di libertà e il 21% una misura stazionaria”.

“I due terzi delle 1029 persone che stavano scontando una misura in un penitenziario stavano seguendo un trattamento di turbe psichiche”, si legge nel comunicato, “e una persona su sei (15%) era internata. Le esecuzioni delle misure in istituto penitenziario concernevano nel 93% dei casi uomini e nel 28% dei casi persone di età pari o superiore ai 50 anni”.