"Anticipiamo l'entrata in vigore del moltiplicatore comunale differenziato"

"Anticipiamo l'entrata in vigore del moltiplicatore comunale differenziato"

Maggio 26, 2020 - 22:44
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. Mozione dei granconsiglieri Udc Paolo Pamini e Roberta Soldati e cofirmatari. 

24 maggio 2020

 

Il 4 novembre 2019 il Gran Consiglio ha approvato la riforma fiscale cantonale.

Una delle novità approvate, che entrerà in vigore dal 1 gennaio 2025, è la possibilità per i Comuni di introdurre il moltiplicatore comunale differenziato fra le persone fisiche e quelle giuridiche. Questa novella legislativa era nata da un'iniziativa elaborata presentata con lungimiranza già nel 2018 dal deputato Paolo Pamini e cofirmatari.

L'introduzione del moltiplicatore comunale differenziato sarà uno strumento importante a disposizione dei Comuni per poter prendere decisioni in modo più dinamico rispetto ai tempi della politica cantonale, in particolare per il rilancio delle attività economiche laddove esso non può attendere.

L'epidemia causata dal Covid-19 ha creato una grave crisi al nostro tessuto economico. Sia le autorità Cantonali, sia le Comunali stanno vagliando delle misure per sostenere le aziende del territorio. Permettere in questo periodo storico ai Comuni, sin da subito, di emanare delle misure fiscali a favore delle aziende, rispettivamente permettere ad altre di lanciare la loro attività, è importante e indispensabile.

Mediante la presente Mozione si chiede al Consiglio di Stato, di voler attivarsi per anticipare la messa in vigore della disposizione contenuta nella Legge tributaria che prevede l'introduzione del moltiplicatore comunale differenziato.

 

Paolo Pamini e Roberta Soldati

Edo Pellegrini, Tiziano Galeazzi, Lara Filippini, Daniele Pinoja, Sergio Morisoli, Eolo Alberti, Alessandro Speziali