Anche il Ppd a Helsinki

Anche il Ppd a Helsinki

Novembre 18, 2018 - 10:10
Posted in:

La delegazione del Ppd svizzero al Congresso del Partito popolare europeo, svoltosi a Helsinki la scorsa settimana.

C’era anche una delegazione del Ppd al Congresso del Partito Popolare Europeo (Ppe), svoltosi ad Helsinki la scorsa settimana. La formazione europea che riunisce 80 partiti di ispirazione cristiano democratica e conservatrice, nella due giorni di riunione, ha eletto quale candidato del Ppe alle elezioni europee del 2019 Manfred Weber, esponente della Csu tedesca ed attuale capogruppo del Ppe al Parlamento europeo.
A rappresentare i popolari democratici svizzeri c’erano, a capo della delegazione, il consigliere agli Stati e capogruppo alle Camere federali Filippo Lombardi, affiancato dal giovane consigliere comunale Ppd di Agno Stefano Rappi e dal segretario internazionale del Ppd svizzero Josko Pekas.
Al congresso del Ppe, come informa un comunicato diramato ai media, si è vista la presenza di esponenti di primo piano della politica europea, a coricare dalla cancelliera tedesca Angela Merkel, accolta con una standing ovation, Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea, Antonio Tajani, presidente del Parlamento europeo, e Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo.
La presenza della delegazione del Ppd è stata anche l’occasione per discutere dei rapporti fra l’Ue e la Svizzera. Il consigliere agli Stati Filippo Lombardi ha incontrato Manfred Weber per discutere, delle relazioni tra Svizzera e Ue, in particolare per quanto riguarda i negoziati su un accordo quadro. “In quanto maggiore partito europeo e gruppo parlamentare del Parlamento europeo”, si legge nel comunicato, “il PPE riunisce 80 partiti diversi, appartenenti allo spettro dei cristiano democratici e dei Conservatori. In qualità di membro associato del PPE, il PPD mantiene buoni contatti e scambi con i suoi omologhi europei”.