Amalia Mirante - Un secondo confinamento è sostenibile? Forse è la domanda sbagliata...

Amalia Mirante - Un secondo confinamento è sostenibile? Forse è la domanda sbagliata...

Gennaio 08, 2021 - 20:20
Posted in:

L’ipotesi di un secondo lockdown in questi giorni è tornata al centro delle discussioni. La domanda che la politica e l’opinione pubblica si pongono, ognuno con le proprie risposte, è se sia sostenibile dal punto di vista sociale ed economico un confinamento come quello vissuto in primavera.

L’economista Amalia Mirante affronta il tema in questo video. Mirante ci suggerisce però che forse, prima di rispondere a questa domanda, ve ne sono altre che necessitano pure di risposte. Prima di chiedersi se è sostenibile o meno economicamente una seconda chiusura generalizzata, osserva l’economista, sarebbe infatti opportuno anche interrogarsi sull’efficacia delle misure proposte, da una parte, e sulle loro conseguenze sugli individui dall’altra.

Le misure già messe in campo in questa seconda fase pandemica hanno sicuramente mostrato alcuni limiti e contraddizioni, con il conseguente sviluppo di una certa insofferenza nella società, o in alcuni settori di essa. Anche la reattività della politica alle necessità economiche sorte in seguito alle disposizioni è al centro delle discussioni, con ad esempio la questione degli esercenti e degli aiuti che tardano ad arrivare. Il sostegno alle attività economiche in difficoltà dunque, è uno dei punti su cui secondo Mirante è necessario più coraggio, uno sforzo che la Svizzera può sicuramente permettersi. “Non ci sono dubbi sul fatto che in Svizzera vi siano le risorse per sostenere un secondo lockdown”, conclude Mirante, “quello che manca questa volta è la convinzione dei cittadini e delle cittadine sulla necessità di farlo…”