Alba Dorata dichiarata un'organizzazione criminale

Alba Dorata dichiarata un'organizzazione criminale

Ottobre 07, 2020 - 15:32
Posted in:

In una storica sentenza oggi un tribunale di Atene ha condannato numerosi esponenti del partito di estrema destra greco. 

Questa mattina ad Atene un tribunale ha decretato che il partito greco di estrema destra Alba Dorata è un’organizzazione criminale. Il partito, fondato nel 1993, ha assunto un ruolo di rilievo dopo la crisi finanziaria del 2008, fino a risultare nelle elezioni politiche del 2015 il terzo partito greco.

Le indagini nei confronti di Alba Dorata erano partite nel 2013, dopo che un membro del partito, Giorgos Roupakias, aveva accoltellato a morte un rapper di sinistra. La magistratura greca aveva al termine delle indagini formulato l’accusa verso i suoi membri di utilizzare Alba Dorata come strumento per portare avanti attività criminali. A processo erano finiti 68 imputati, fra cui 18 ex parlamentari di Alba Dorata. La sentenza è giunta più di cinque anni dopo l'inizio del processo. Oggi al di fuori del tribunale migliaia di cittadini greci si erano riuniti in una manifestazione di sostegno alla condanna.  Il tribunale penale composta da tre giudici ha collegato Alba Dorata a una serie di attacchi, tra cui l'accoltellamento fatale nel 2013 del rapper Pavlos Fyssas. Il responsabile dell’accoltellamento è stato giudicato colpevole di omicidio mercoledì, mentre altri cinque sostenitori o membri del partito sono stati giudicati colpevoli di tentato omicidio per le aggressioni a tre pescatori egiziani nel 2012. Altri quattro sono stati giudicati colpevoli di aver causato danni fisici per le aggressioni a membri del sindacato del partito comunista greco nel 2013. "Oggi è un giorno importante per la democrazia", ha dichiarato la presidente del Paese, Katerina Sakellaropoulou. "La decisione di oggi è una conferma del fatto che la democrazia e le sue istituzioni sono sempre in grado di respingere qualsiasi tentativo di minarle".