“Impiccati” per il clima

“Impiccati” per il clima

Agosto 12, 2020 - 16:38
Posted in:

Prevista per la prossima domenica un'azione dimostrativa del movimento Sciopero per il clima. 

Il movimento sciopero per i clima si prepara a tornare in azione la prossima domenica a Lugano, con un azione dimostrativa che gli attivisti per il clima promettono essere “di enorme impatto visivo e simbolico”. Le premesse per un momento “forte” in effetti ci sono, come spiega lo stesso “Sciopero per clima” oggi in un comunicato. Domenica 16 agosto in Via Nassa (in piazzetta Emilio Maraini) a Lugano è infatti prevista un’istallazione che vedrà gli attivisti che “fingeranno di impiccarsi a una struttura di legno alta 3 metri”. “Ovviamente questa sarà solo l'impressione visiva e tutto si svolgerà in sicurezza”, spiega Sciopero per il clima. “Invece di poggiare su una base solida in legno, tuttavia, staranno in piedi su due grandi blocchi di ghiaccio che si scioglieranno progressivamente”. “L’azione, scenica e spettacolare, avrà un forte significato simbolico”, spiegano nel comunicato. “Inoltre altre/i attiviste/i saranno sul posto per spiegare l’azione ai passanti e rispondere alle interviste dei media esponendo anche quello che è stato fatto dal movimento - dietro le quinte - negli scorsi mesi”.