Sotto l'asilo un bunker di troppo

Sotto l'asilo un bunker di troppo

Settembre 19, 2017 - 07:43
Posted in:

Il Plr di Taverne-Torricella comunica che nei prossimi giorni avverrà la distribuzione di un volantino alla popolazione inerente la costruzione del nuovo asilo comunale. I liberali radicali annunciano che sosterranno in Consiglio comunale il credito per il nuovo asilo, ma non quello per un bunker della protezione civile da realizzarsi sotto di esso. "Secondo il PLR", si legge in un comunicato firmato dalla presidente sezionale Diana Tasso, "questo rifugio non risponde ad un’effettiva necessità, ma è uno stratagemma per nascondere alla Cittadinanza il vero costo del nuovo Asilo. O, nella migliore delle ipotesi, il frutto di una grossolana leggerezza del Municipio che ha sottovalutato le esigenze statico-ingegneristiche del progetto vincitore". Di seguito il volantino del Plr.

È COMPLETAMENTE ASSURDO COSTRUIRE UN SECONDO RIFUGIO DI PROTEZIONE CIVILE - DI CUI NESSUNO AVEVA MAI PARLATO PRIMA - SOLO PER SOSTENERE LA MOLE E IL PESO DEL NUOVO ASILO. IL PROBLEMA STATICO ANDAVA AFFRONTATO PRIMA E NON RISOLTO FACENDO SPENDERE 2 MILIONI IN PIÙ AI CITTADINI.

2. È ANCORA PIÙ SCORRETTO SE SI TRATTA - COME CREDIAMO - DI UN MALDESTRO TRUCCO CONTABILE DEL MINICIPIO PER NASCONDERE IL REALE COSTO DEL NUOVO ASILO, PARI A 7 MILIONI DI FRANCHI. ESATTAMENTE COME QUELLO BOCCIATO QUALCHE ANNO FA IN VOTAZIONE, ALTRO CHE I 5.8 MILIONI PROMESSI E GARANTITI!

3. È DEL TUTTO FUORI DI TESTA GIUSTIFICARE L'ASSURDA SPESA DICENDO - COME FA IL MINICIPIO - CHE IL NUOVO BUNKER SERVIRÀ PER ATTIVITÀ ARTISTICHE E MANUALI DELLA SCUOLA DELL'INFANZIA O PER OSPITARE LE ASSOCIAZIONI DEL NOSTRO COMUNE. MA COME? HA VOLUTO RISPARMIARE SUGLI SPAZI DEL NUOVO ASILO E ORA VUOLE INTERRARE I SUOI PICCOLI OSPITI?

4. ANCHE SE IL NUOVO RIFUGIO È IN BUONA PARTE SUSSIDIATO DALLA PROTEZIONE CIVILE, A PAGARE È SEMPRE PANTALONE: I SOLDI PROVENGONO INFATTI DALLE IMPOSTE VERSATE DA TUTTI NOI CITTADINI! UELLA, CON QUESTE SPESE ASSURDE IL MOLTIPLICATORE DI TORRICELLA-TAVERNE DOVRÀ PER FORZA SALIRE SE IL COMUNE NON VORRÀ INDEBITARSI OLTRE MISURA!

5. IL MINICIPIO CREDE DAVVERO NELLA GENEROSITÀ DISINTERESSATA DELLA PROTEZIONE CIVILE? OGGI NESSUNO DÀ NIENTE PER NIENTE. OCCHIO: LA POSSIBILITÀ DI RITROVARCI BEN PRESTO GRUPPI DI ASILANTI IN PAESE, NEI DINTORNI DELL'INUTILE RIFUGIO, A DUE PASSI DA SCUOLE, CAMPI E PARCHI GIOCO, È CONCRETA E REALE!

6. IL VICINO MUNICIPIO DI MONTECENERI HA APPENA DETTO DI NO A UN NUOVO RIFUGIO. ANCHE IL NOSTRO COMUNE DEVE COMBATTERLO SIN DALL'INIZIO! LA ZONA PRESCELTA È ASSOLUTAMENTE INADATTA E LE INCOGNITE SOCIALI, SANITARIE E DI PUBBLICA SICUREZZA DI EVENTUALI CONVIVENZE FORZATE CON DECINE E DECINE DI RICHIEDENTI L'ASILO VANNO SCONGIURATE!

ECCO PERCHE' IL PLR DI TORRICELLA-TAVERNE

1. SI OPPONE FERMAMENTE AL CREDITO DI 2 MILIONI CHIESTO DAL MINICIPIO PER RIATTARE IL RIFUGIO ESISTENTE E COSTRUIRNE UN SECONDO, DEL TUTTO INUTILE E CONTROPRODUCENTE. O VOGLIAMO FARCI UN CLAMOROSO AUTOGOL CON LE NOSTRE STESSE MANI?

2. CHIEDE AL MINICIPIO DI PRENDERE SERIAMENTE IN MANO IL PROGETTO DI SCUOLA DELL'INFANZIA NEI TERMINI APPROVATI DAL CONSIGLIO COMUNALE, DI REALIZZARLO NEI TEMPI PROMESSI E DI RISPETTARE IL TETTO DI SPESA DI 5.8 MILIONI DI FRANCHI, NON UN CENTESIMO IN PIÙ.

3. RICORDA ALLA LEGA E ALLA LISTA CIVICA - CHE INSIEME FANNO E DISFANO A LORO PIACIMENTO - CHE SONO STATE LORO A SOSTENERE UNA SCUOLA DELL'INFANZIA DAL COSTO MASSIMO DI 5.8 MILIONI E CHE SONO STATE LORO A DEFINIRE "ASILO A 5 STELLE" - DISTRUGGENDOLO - IL PROGETTO PRECEDENTE. A CONTI FATTI ANCHE IL NUOVO PROGETTO COSTERÀ, ESATTAMENTE COME IL VECCHIO, NON MENO DI 7 MILIONI.

4. INVITA LE CITTADINE E I CITTADINI DI TORRICELLA-TAVERNE A FAR PRESSIONE SUI CONSIGLIERI COMUNALI A LORO VICINI AFFINCHE' DICANO DI NO ALL'INUTILE RIFUGIO. NON FACCIAMOCI FREGARE ACCETTANDO CIÒ CHE ALTRI COMUNI RESPINGONO E CHE A CHIASSO, STABIO, CAMORINO, LOSONE E IN VAL DI PECCIA HA CREATO SOLO TENSIONI TRA LA NOSTRA GENTE E CHI, COMPRENSIBILMENTE, BUSSA E CONTINUERÀ A BUSSARE ALLE NOSTRE PORTE.

UELLA, MINICIPIO DI TORRICELLA-TAVERNE: MA CI SEI, O CI FAI (FESSI)?