Soldati al WEF: c'era anche della cocaina e uno sparo

Soldati al WEF: c'era anche della cocaina e uno sparo

Gennaio 22, 2016 - 10:08
Posted in:

Emergono nuovi elementi sulla vicenda dei soldati sotto effetto di stupefacenti al WEF. 

Si aggrava la vicenda dei militi ticinesi costretti ad abbandonare il loro servizio a supporto del Forum economico mondiale di Davos, in corso in questi giorni, a seguito dell'esito posizivo di un test anti-droga su di loro. Se infatti si era pensato in un primo momento che i 12 (e non 10 come riportato inizialmente) avessero fatto uso unicamente di cannabis, oggi emerge, seconto quanto riporta il Corriere del Ticino, che cinque di loro sono pure risultati positivi per il test della cocaina, sostanza di cui sono in segiuto stati sequestrati 3 grammi.
Martedì sera, all'interno del battaglione ticinese, si sarebbe inoltre verificato un altro episodio preoccupante. Un soldato ha espoloso un colpo di fucile nelle vicinanze di un commilitone, fortunatamente senza colpirlo, ma causandogli problemi all'udito. 
I 12 soldati, rispediti in Ticino, saranno sottoposti ad un'inchiesta disciplinare, mentre quello trovato in possesso di stupefacenti se la vedrà con la giustizia ordinaria.