Se ne va un Corti e ne arriva un altro?

Se ne va un Corti e ne arriva un altro?

Giugno 13, 2018 - 21:16

Anche in casa Ps fervono i preparativi per l'allestimento delle liste elettorali.

In tutti i partiti si stanno allestendo le liste elettorali per il Consiglio di Stato, ma anche per il Gran Consiglio, in vista delle elezioni cantonali dell'aprile 2019. Anche il Ps Ticino è alle prese con questo esercizio e molti stanno riflettendo se candidarsi o meno. Alcuni, come anticipato da noi, come Gianrico Corti non saranno più della partita.

A mettersi a disposizione per il Parlamento cantonale (noi glielo abbiamo chiesto alla festa del Grotto del Ceneri) però ci sarà un altro Corti, Nicola, figlio di Gianrico ed ex procuratore pubblico (aveva preso il posto di Mario Branda quando quest'ultimo si candidò al Consiglio di Stato nel 2011).

Probabilmente il Ps Ticino lo candiderà per il Gran Consiglio e anche se a differenza del padre non abita a Lugano, se fosse candidato lo sarà nel circondario luganese. Dunque dei 5 seggi che il Ps Ticino elegge nel luganese, non è escluso che uno sarà proprio quello di Nicola Corti.

Esce un Corti dal legislativo cantonale e ne entra un altro? La risposta ad aprile 2019.