Le ondate di calore colpiscono anche in mare

Le ondate di calore colpiscono anche in mare

Agosto 18, 2018 - 12:26

Le ondate di calore oceaniche sono raddoppiate negli ultimi 35 anni.

Le ondate di calore non sono un problema che riguardo solo la terraferma. Uno studio coordinato dall'Univeristà di Berna e pubblicato su Nature afferma che negli ultimi 35 anni a causa del riscaldamento globale i giorni di ondate di calore sulle superfici oceaniche sono raddoppiati.
Utilizzando dati satellitari i ricercatori hanno stabilito che le ondate di calore, che possono durare da alcuni giorni a diversi mesi, ed estendersi su superfici di migliaia di chilomtri quadrati di mare, hanno raggiunto fra il 1982 e il 2016 25 giorni l'anno, raddoppiando. Inoltre, affermano i ricercatori, se la temperatura atmosferica dovesse aumentare di 2 gradi centigradi, il numero di giorni arriverebbe a 55.
Fra il 2014 e il 2015  queste ondate di calore hanno causato una moria di otarie in Alaska e di leoni marini in California e hanno danneggiato la pesca commerciale in tutto il Nord America.