La libertà non è una passeggiata

La libertà non è una passeggiata

Settembre 04, 2017 - 18:16

Niente libertà per il regista russo Kirill Serebrennikov, arrestato lo scorso agosto a Mosca con l'accusa di aver sottratto dei fondi pubblici destinati al teatro che dirige, il Gogol Centre. I giudici russi hanno confermato gli arresti domiciliari fino al 19 ottobre. Serebrennikov potrà però, passeggiare per due ore nel suo quartiere di residenza. 

22 agosto 2017

 
Il direttore artistico del Gogol Centre, il regista Kirill Serebrennikov, noto per le sue produzioni satiriche, è stato arrestato a Mosca con l'accusa di truffa. Il Comitato investigativo ha reso noto che Serebrennikov è accusato di aver sottratto circa 68 milioni di rubli (circa un milione di franchi) da fondi governativi destinati al suo centro. Serebrennikov è noto per i suoi spettacoli che prendono di mira il conservatorismo della società russa e il potere. Molti leggono il suo arresto come una possibile ritorsione del Cremlino. Serebrennikov fu ospite del Film Festival di Locarno nel 2008.