Inaugurazione Alptransit: ci snobbano? Snobbiamo i festeggiamenti!

Inaugurazione Alptransit: ci snobbano? Snobbiamo i festeggiamenti!

Febbraio 17, 2016 - 11:00
Posted in:

Pubblichiamo l'interrogazione inoltrata dal consigliere comunale Ugo Cancelli all'indirizzo del Municipio di Lugano, in merito alla scelta di una ditta svizzero-tedesca per il servizio di catering durante l'innaugurazione di Alptransit.

In seguito alle polemiche sorte negli ultimi giorni in relazione all’assegnazione del servizio ristorazione (catering) a una ditta di Lucerna, e di altri appalti per i festeggiamenti pure a ditte d’Oltralpe, l’Ufficio federale dei trasporti ha diffuso oggi un comunicato per spiegare le ragioni di questa sua scelta. Fra l’altro, si può leggere:
 
- Tutti gli offerenti sono stati trattati equamente e valutati usando gli stessi criteri. L’offerta della ditta F. Tobler AG del Canton Lucerna ha convinto la Direzione di progetto Gottardo 2016 ottenendo più punti degli altri offerenti sia per il catering nord che per il catering sud.
 
Dando per buona questa giustificazione, non si può tuttavia prescindere da alcune considerazioni.
 
1. Il Canton Ticino e tutta la popolazione per anni hanno sopportato disagi per i lavori di Alptransit.
2. Il territorio e la natura del Canton Ticino hanno subito pesanti “ferite” e un uso importante per i lavori
3. Il Canton Ticino sta vivendo un momento assai difficile sul fronte economico, turistico e occupazionale.
 
In base a queste semplici considerazioni, la scelta di una o più ditte ticinesi (soprattutto per il Cantone ed in particolare per la città di Lugano) per il servizio di ristorazione sarebbe stata un’occasione da non perdere per rilanciare l’immagine dell’offerta turistico/gastronomica cantonale. In poche parole, si trattava di una scelta d’opportunità (politica) che doveva “ripagare” in parte il Cantone per il suo contributo a quest’opera colossale. L’Ufficio federale dei trasporti non l’ha fatta considerando criteri quali il costo, le referenze, il concetto, la qualità (come per dire che in Ticino non c’è qualità, che i costi sono troppo elevati, che non ci sono referenze, ecc.?). Ritengo personalmente questa scelta offensiva e snobbante del nostro cantone e della nostra città.
 
Considerato quanto sopra, chiedo quindi al lodevole Municipio di Lugano
 
1. La decisione di affidare a una ditta lucernese il catering dei festeggiamenti è definitiva?
2. Se ci sono ricadute positive da questo evento per ditte di Lugano (approvvigionamento o altro) e la città (immagine)
3. Se, nel caso in cui la decisione di “snobbare” ditte ticinesi fosse definitiva, non sia il caso di dare un segnale forte ed incisivo con la decisione del Municipio e delle autorità di Lugano di “snobbare” (non partecipare) la manifestazione d’inaugurazione del 1. giugno 2016.