Il funzionario del Dss indagato ricorre

Il funzionario del Dss indagato ricorre

Giugno 22, 2018 - 18:49
Posted in:

Il funzionario sospeso ad inizio giugno ricorre al Tram contro la decisione del Consiglio di Stato.

Il funzionario del Dipartimento sanità e socialità (Dss) su cui la Procura sta indagando per reati di natura sessuale, ricorrerà contro la sospensione dal suo empiego presso il Dss. Come riferisce la Rsi il funzionario attraverso il suo legale Romina Biaggi ieri ha impugnato al decisione di sospensione del Consiglio di Stato agli inizi del mese. Il ricorso al Tribunale cantonale amministrativo è basato, scrive il giornalista Francesco Lepori sul portale della Rsi, “innanzitutto sul fatto che l’uomo contesti integralmente le accuse ipotizzate dalla procura, secondo la quale, in passato, avrebbe abusato di due minorenni. Gli episodi contestatigli risalgono inoltre ai primi anni Duemila. Gli accertamenti in corso non impongono quindi, a suo giudizio, la sospensione dalla carica che attualmente ricopre”.
“Il funzionario”, scrive Lepori, “che sul fronte penale è difeso da Niccolò Giovanettina (pure dello studio Mattei), deve rispondere di violenza carnale e coazione sessuale”.