Il Forum Alternativo farà fronte?

Il Forum Alternativo farà fronte?

Dicembre 08, 2017 - 22:50
Posted in:

Questa sera il Forum Alternativo era riunito al Capannone di Pregassona per la "Festa dei Quaderni".

Stasera, dalle 17.00, al Capannone di Pregassona, il Forum Alternativo di Franco Cavalli ed Enrico Borelli si è ritrovato per festeggiare i "Quaderni del Forum".
Non c'erano folle oceanich, in compenso c'erano quasi tutti i leaders delle organizzazioni politiche che si collocano alla sinistra del Ps Ticino. C'era la comunità curda, c'era Graziano Pestoni, presidente dell'USS ed ex segretario cantonale della VPOD Ticino, e c'era Massimiliano Ay, "leader-maximo" del Partito comunista ticinese, ma c'erano pure vecchie conoscenze di quest'ultimo come i coniugi Crivelli e il "scissionista" (dal Partito comunista nel 2009, quando ricopriva la carica di segretario) Gianluca Bianchi. C'erano anche quegli esponenti de Ps Ticino che da sempre sono vicini alle posizioni di Franco Cavalli: il membro di direzione cantonale Adriano Venuti, il capogruppo in Gran Consiglio Ivo Durisch e il vice-presidente cantonale Fabrizio Sirica. E ovviamente c'erano Franco Cavalli ed Enrico Borelli, veri animatori di questo progetto politico.
L'intento del Forum, ribadito a più riprese sia in passato che durante la serata, è quello di raggruppare le molteplici organizzazioni politiche che si collocano alla sinistra del Ps, creando un "rassemblement" che sia in grado di andare al di là della semplice sommatoria delle singole formazioni politiche. Durante la festa  sono stati presentati anche i risultati del sondaggio che il Forum ha svolto presso la propria base, da cui il dato più interessante che emerge è che il quesito che ha raccolto meno consensi è quello di una possibile partecipazione dello stesso forum alle elezioni.
Alla festa poi ha preso la parola Tobia Schnebli, eponente di "Ensamble a Gauche" di Ginevra e meglio conosciuto in Ticino come leader del Gruppo per una Svizzera Senza Esercito che ha parlato dell'esperienza della sinistra ginevrina. Mentre l'ex consigliere nazionale Franco Cavalli ha voluto ribadire l'importanza dei movimenti sociali e di quanto il Forum debba assurgersi a "stimolatore" di quest'ultimi.
Ora a più o meno due anni dalla costituzione ufficiale del Forum (che è nato nel novembre del 2015 a Giubiasco, al Ristorante Millefiori, vedi qui), bisogna vedere se Franco Cavalli ed Enrico Borelli riusciranno a creare un fronte unitario che spazi da esponenti sindacali a rappresentati di movimenti, che passi dall'unione di personaggi come Sonia e Norberto Crivelli, Massimiliano Ay del Pc, Gianluca Bianchi del Pop e Fabrizio Sirica del Ps Ticino.
Alla festa sono arrivati anche i granconsiglieri socialisti Bruno Storni e Carlo Lepori, che hanno concluso la festa mangiando polenta con i loro compagni "un po' più radicali".
Da notare l'assenza di qualsiasi esponente dell'Mps di atteo Pronzini e Giuseppe Sergi, formazione politica che ovviamente si colloca alla sinistra del Ps Ticino, ma che almeno per il momento non partecipa al Forum Alternativo di Cavalli e Borelli.