Il Consiglio di Stato sanziona Torricella-Taverne

Il Consiglio di Stato sanziona Torricella-Taverne

Settembre 17, 2018 - 12:17
Posted in:

Pubblichiamo il seguente comunicato stampa del Consiglio di Stato.
 

Il Consiglio di Stato in una recente risoluzione ha deciso di sanzionare il sindaco di Torricella-Taverne e due attuali municipali. Il provvedimento deriva dal mancato tempestivo avvio della procedura di prelievo di contributi di miglioria legati alle opere di arginatura del fiume Vedeggio.
A giudizio del Consiglio di Stato, nel caso specifico il Municipio non ha ottemperato a un suo preciso dovere: eseguire o fare eseguire con la dovuta diligenza entro i termini di legge le decisioni prese dal Consiglio comunale.
La risoluzione da concretizzare era quella del Consiglio comunale del 21 settembre 2009 di prelevare i contributi di miglioria in ragione del 30% a carico dei proprietari interessati, per la quota parte del Comune per le suddette opere. Al sindaco e ai due municipali si contesta la non adeguata sorveglianza sull’operato dell’amministrazione e la presa a carico tardiva del dossier.
In termini finanziari, ciò ha portato a un mancato introito al Comune dai proprietari interessati di circa 138’000 franchi, assunti dall’erario comunale.
Il Governo ha dunque deciso di sanzionarli con una multa di 300 franchi. Il provvedimento coinvolge i membri di Municipio interessati, in carica al momento dei fatti e che lo sono ancora oggi, così come indicato dalla LOC.
Contro il provvedimento è ora data la facoltà di ricorrere al Tribunale cantonale amministrativo.